SentieriPerDomani

La nostra strada è… Sentieri per Domani

Quando percorriamo un sentiero, certo, ne ammiriamo spesso la bellezza. Ma ci domandiamo mai se ha una storia, un “vissuto”, una giustificazione antropologia, economia, e più in generale culturale? E, infine, sappiamo quanto è duro e importante il lavoro per la sua conservazione?
Purtroppo a causa dei recenti disastri ambientali avvenuti nel Bellunese, tutto questo “vissuto” sembra essere venuto meno, spazzato via per sempre. Quelle vie più brevi e comode o meno impervie che per molti anni le popolazioni locali sceglievano per poter arrivare ai propri appezzamenti di terreno, sia boschivo che di coltivazione e di pastorizia; e il calpestio e l’accomodamento di alcuni tratti di bosco diventati sentieri e assiduamente frequentati dai tanti escursionisti amanti della montagna, sembrano aver perso le loro tracce. 

Siamo chiamati perciò, insieme a tutte le persone di buona volontà, a non far perdere questa memoria… ed esortati dal 6° articolo della nostra Legge, a dar prova del nostro amore verso la montagna e verso i suoi sentieri, che in molte circostanze sono stati per noi metafora della vita. Ripristinare questi sentieri, il tracciato, la segnalazione, la mappatura costituisce e un’attività di pubblica utilità perché di servizio per l’intera colletività. 

Questo nostro impegno, serio e responsabile, potrà essere segno di attenzione e amore verso l’ambiente, la natura, il Creato.
Amare vuol dire prendersi cura, far crescere, custodire, migliorare. 

I DIARI
I clan che si sono succeduti nei cantieri ci hanno lasciato i diari della loro esperienza. Clicca sui nomi dei gruppi per leggerli.

Vedelago 1Castelfranco Veneto 320 – 26 luglio
Mestre 627 luglio – 3 agosto
Robegano 1Valpantena 13 – 10 agosto
Mirano 12Isole del Delta del Po 13 – 10 agosto
Noventa Padovana 110 – 17 agosto

FAQ

È un progetto nato dalla collaborazione tra AGESCI Veneto, CAI Veneto e Comunità Montana Agordina per il ripristino dei sentieri danneggiati dalla tempesta “Vaia”.

Tra le montagne Bellunesi e Vicentine verranno allestiti 8/10 cantieri di ripristino sentieri, ai quali potranno partecipare fino ad un massimo di 25 persone cad.

Le Route si terranno dal 20 luglio al 24 agosto, sono previsti turni settimanali (da sabato a sabato). Ogni Clan/Noviziato potrà scegliere il periodo di partecipazione tramite l’iscrizione su Buona Caccia fatta dal Capo Unità R/S.

L’iscrizione dovrà essere fatta tramite registrazione su Buona Caccia. Sarà il Capo Unità R/S ad effettuare l’iscrizione indicando la settimana/turno ed il numero totale di partecipanti all’evento (capi + ragazzi).

I Noviziati e i Clan/Fuoco di AGESCI Veneto.
Non è prevista l’iscrizione individuale di Rover/Scolte (anche se maggiorenni) e altri Capi.

I gruppi di lavoro sono di 25 persone. Se un clan/noviziato ha un numero di componenti inferiore sarà abbinato a un altro clan/noviziato alfine di formare il gruppo di lavoro (clan di formazione). Le comunità R/S non verranno smembrate.

Ogni Clan/Noviziato dovrà organizzare autonomamente i trasporti sia per il viaggio di andata che per quello di ritorno.

La quota a partecipante è di 10,00 Euro.

La quota comprende le spese di gestione amministrativa e logistica del progetto (segreteria, ricordo, libretto, logistica…). Durante la parte fissa l’alloggio sarà assicurato dell’organizzazione (non il vitto e le spese di trasporto).

La Segreteria Regionale vi invierà una specifica comunicazione sulle modalità di pagamento.

Durante la parte fissa sarà possibile vivere dei momenti di unità, più probabilmente la sera. Quando riceverete la destinazione e il programma avrete modo di capire meglio anche quali spazi temporali avrete in autonomia.

Stiamo cercando di organizzare la possibilità di incontro con la comunità ospitante, ove sarà possibile verrà specificato nel programma che verrà inviato una volta individuata la vostra destinazione.

Dove sarà possibile, si potrà fare una breve Route di strada nelle zone limitrofe, se necessario accompagnati da personale esperto del CAI. In alternativa le comunità R/S sono libere di organizzare un altro percorso in zone non colpite dalla tempesta “Vaia”, in tal caso avvisando l’organizzazione.

L’alloggio sarà garantito dalle strutture (CAI o Comuni) ospitanti, il vitto sarà a carico della comunità R/S.

Load More

Per quanto riguarda tutte le altre informazioni (in quali sentieri si svolgeranno le route, che tipo di servizio sarà svolto, se e quali attrezzature serviranno, dov’è previsto l’alloggio durante la parte fissa, se e come sarà possibile fare la parte mobile nelle zone circostanti…) vi verranno date al momento dell’individuazione della destinazione e vi sarà inviato anche il programma.
Come organizzazione stiamo provvedendo alla realizzazione di una traccia di catechesi (sarà pubblicata in questa pagina) che le Comunità R/S potranno decidere liberamente di accogliere.

Per altre informazioni scrivete a: sentieriperdomani@veneto.agesci.it